Ultimi Sondaggi Politici: M5S Primo Partito in Italia

Il M5S è di nuovo la prima forza politica del paese. A dirlo è l’ultimo sondaggio realizzato da Ipsos per il Corriere della Sera, secondo cui il movimento di Beppe Grillo, con il 30,9% delle preferenze, ha scavalcato il PD, fermo al 30,1% e che dall’ultima rilevazione ha accusato una flessione pari allo 0,2%.

Intenzioni di voto: M5S davanti al PD

Alla domanda dei sondaggisti sulle intenzioni di voto ad oggi, gli elettori intervistati hanno infatti preferito i pentastellati al Partito Democratico, mentre il 12,5% voterebbe Lega Nord, il 12,4% Forza Italia, il 4,4% Fratelli d’Italia e il 3,6% Ncd-Udc.

Tuttavia, se si andasse al voto oggi, a trionfare sarebbe il partito formato da indecisi e astenuti: ben il 33,2% degli intervistati ha infatti risposto che non voterebbe o non saprebbe chi votare.

Voto elettorale: 40% vuole andarci subito

Ancora alto il numero di elettori che vorrebbe andare al voto il prima possibile, anche se rispetto a un mese fa tale percentuale ha accusato un calo dell’8%. Oggi infatti il 40% sarebbe favorevole al voto dopo la sentenza della Corte Costituzionale sull’Italicum – prevista il prossimo 24 gennaio –  contro il 48% del mese di dicembre.

Il 29% vorrebbe invece andare alle urne a giugno o a settembre dopo l’approvazione di una nuova legge elettorale, mentre il 15% vorrebbe farlo nel 2018 alla scadenza della legislatura e il restante 16% non ha indicato una data.

Gentiloni rimandato

E le opinioni sul Governo Gentiloni? Ad oggi il 44% degli elettori intervistati ha rilasciato pareri negativi sull’attuale esecutivo, mentre il 33% si è dichiarato favorevole e il restante 23% non ha espresso alcun parere in merito.

Per quanto riguarda il giudizio sull’ex premier Matteo Renzi, il 38% degli intervistati lo ha definito in difficoltà e bisognoso di alleanze per riprendersi, mentre per il 30% è ormai un leader sconfitto e senza prospettive.

M5S-Alde: vicenda poco seguita

Gli ultimi due quesiti hanno riguardato il Movimento Cinque Stelle. Sulla mancata alleanza europea con il gruppo liberal-democratico Alde, il 37% degli elettori intervistati ha rivelato di averne solo sentito parlare, mentre il 27% ha detto che la vicenda farà perdere consensi al movimento di Beppe Grillo.

Leggi Anche