Case a Milano, Mercato Immobiliare in Ripresa

Milano è una città in ripresa anche dal punto di vista immobiliare.

Lo dicono i numeri, che testimoniano un aumento delle compravendite specie nell’anno appena trascorso.

Milano capitale gastronomica

Il 2016 di Milano si è chiuso con 5,6 milioni di turisti, con un aumento del 2,1% rispetto al 2015

Turisti attirati non solo dalle bellezze architettoniche ma anche dall’offerta artistica, culturale e gastronomica del capoluogo lombardo.

Soprattutto, Milano si sta affermando come capitale gastronomica, con importanti chef che aprono nuovi ristoranti in città.

E il settore commerciale vede proprio nel food, oltre che nella moda, il traino più importante.

Nel campo della ristorazione, oltre al centro, sono Navigli e Darsena a registrare richieste di case a Milano da destinare a questa attività.

E sono anche le zone dove il mercato immobiliare residenziale sta registrando i primi segnali di risveglio.

Case a Milano, i quartieri con più compravendite

Nella seconda parte del 2016, c’è stato un leggero incremento dei valori nella zona di San Gottardo, da sempre apprezzata per la vicinanza ai Navigli e alla Bocconi.

Bene anche Solari-Tortona, che negli ultimi anni ha visto la nascita del Mudec, del Museo di Armani e l’arrivo di importanti aziende e show room di rinomati stilisti.

In quest’area i prezzi immobiliari sono sostanzialmente stabili e una casa usata costa intorno a 3500 euro al mq.

Rialzo dei valori immobiliari anche in centro, in particolare in zona Brera-Garibaldi.

Mercato immobili Milano, una città in trasformazione

La città di Milano è però ancora in trasformazione.

Ora il progetto più importante è quello che prevede la riqualificazione delle periferie, in particolare Gallaratese, Bovisa, Adriano, Corvetto e Giambellino.

L’aumento delle compravendite a Milano è iniziato nel terzo trimestre 2013 e nel 2016 ha visto una crescita del 21,9%  rispetto al 2015.

Leggi Anche