Tassa Airbnb e Maxi-Multe sui Bus: le Novità della Manovrina

Tasse più alte sulle vincite ai giochi, multe ai cosiddetti “portoghesi” e l’ormai famosa tassa Airbnb sulle case vacanza.

Sono solo alcune delle tante novità contenute nella manovra finanziaria del Governo Gentiloni, che sarà pubblicata entro la fine della settimana.

Una manovra finanziaria 2017 che comprenderà 68 articoli e che permetterà, entro il 2018, cinque miliardi di euro di risparmi.

Tassa fortuna, multe ai portoghesi e accise sul fumo

Due le novità sul gioco d’azzardo.

La prima riguarda la tassa sulle vincite ai giochi, che sarà raddoppiata passando dall’attuale 6% al 12%.

La seconda novità è invece l’aumento del prelievo fiscale per i gestori delle slot machine.

Abbiamo poi una vera e propria “stretta” per combattere la cronica evasione fiscale sui mezzi pubblici.

Da ora in poi, chi non paga il biglietto sull’autobus o sul tram rischia una multa salata da 200 euro.

Novità anche sul fronte sigarette, dove saranno ritoccate le accise.

Finanziaria 2017: la tassa Airbnb sulle case vacanza

Una delle novità che più ha fatto discutere è la cosiddetta tassa Airbnb sugli affitti case vacanza.

Con la nuova tassa Airbnb, a partire da maggio tutti gli intermediari dovranno comunicare i contratti di affitto all’Agenzia delle Entrate.

Inoltre, essi dovranno trattenere una cedolare secca del 21% da versare al fisco in qualità di sostituti d’imposta.

La tassa sulle case vacanza si è resa necessaria per combattere l’alta evasione fiscale sugli affitti brevi.

Fino a oggi infatti, i contratti di affitto casa con durata minore di 30 giorni sfuggivano all’obbligo di registrazione.

Con l’introduzione della tassa Airbnb il governo punta a incassare circa 40 milioni di euro.

Secondo un’analisi di Halldis, società italiana che opera nel settore degli affitti temporanei, la tassa farà emergere il nero del settore, oggi stimato al 75%.

Per lo Stato italiano, il fatturato potenziale sarà di 3,5 miliardi di euro.

Leggi Anche