Sconto Bollo Auto: in Lombardia è del 10%, Come Ottenerlo

Paghi il bollo auto tramite banca? La Regione Lombardia te lo sconta del 10%. Dal 15 novembre 2016 i cittadini residenti in Lombardia possono infatti ottenere un’importante riduzione del 10% del bollo auto inoltrando semplicemente una richiesta di domiciliazione bancaria agli uffici regionali. Vediamo nel dettaglio chi può beneficiare dello sconto bollo auto e come si fa ad ottenerlo.

Sconto bollo auto: chi può beneficiarne

I primi a poter beneficiare dello sconto bollo auto sono gli automobilisti che hanno la scadenza del bollo fissata al 31 dicembre 2016 (e che quindi, in base alla tabella che trovate QUI, devono pagare il bollo auto entro il 31 gennaio 2017).

Possono beneficiare dello sconto:

  • le persone fisiche residenti in Lombardia o iscritte all’Anagrafe Italiani Residenti all’Estero proprietarie di uno o più veicoli o locatarie (purché il contratto di locazione decorra dal 1° gennaio 2017);
  • le persone fisiche che intendono provvedere al pagamento per conto del proprietario o del locatario del veicolo (es. coniuge, convivente, figlio, nipote, ecc.);

Come ottenere lo sconto

Per avere lo sconto bollo auto è necessario far pervenire alla Regione Lombardia, per ogni veicolo di interesse, il mandato di autorizzazione all’addebito entro il 15 del mese precedente a quello in cui deve essere effettuato il pagamento, esclusivamente attraverso una delle seguenti modalità:

  • invio online dall’Area Personale;
  • compilazione del mandato online e spedizione tramite posta ordinaria;
  • compilazione del mandato allegato all’avviso di rinnovo;

Ritardi e revoca della domiciliazione bancaria

Se il mandato di autorizzazione viene presentato in ritardo, la domiciliazione e i relativi vantaggi produrranno effetti dal periodo di imposta successivo. Ricordiamo inoltre che la commissione applicata per ciascun addebito costa 1 euro e che non è necessario attendere la scadenza del bollo auto per inviare la domiciliazione bancaria. Quest’ultima potrà poi essere revocata in qualsiasi momento rivolgendosi direttamente al proprio istituto di credito oppure online dall’Area Personale del Portale dei Tributi.

Leggi Anche