Saldi in Campania: a Salerno e Napoli partenza a rilento

Saldi 2017 all’insegna del freddo: così la Campania ha salutato oggi, 5 gennaio, la partenza dei saldi in regione. Il conto alla rovescia degli amanti dello shopping è terminato anche se l’inizio non è arrivato con il botto come ci si aspettava. Il meteo, purtroppo, non è stato di aiuto.

Cattive notizie, dunque, per i commercianti di Salerno e Napoli che aspettavano questi giorni per prendere una boccata d’ossigeno e vedersi le botteghe piene.

Nonostante gli sconti proposti dai negozianti, infatti, non si è verificato ovunque il pienone a causa della perturbazione di freddo e maltempo che sta interessando l’Italia meridionale. Il freddo proveniente dall’Est Europa ha letteralmente invaso la Penisola, portando fiocchi di neve anche a bassa quota e persino sul livello del mare: a Napoli, per esempio, si sta assistendo allo spettacolo del Vesuvio imbiancato che domina la città.

Saldi 2017: Epifania all’insegna del gelo

La perturbazione continuerà anche domani, 6 gennaio, e nel weekend: ciò dovrebbe rallentare la partenza sprint soprattutto nei centri cittadini.

Diverso, invece, potrebbe essere il discorso dei centri commerciali al coperto dove potrebbero riversarsi i consumatori in cerca di riparo.

Qualche problema però si potrebbe avere nelle località interne della Campania dove la neve caduta copiosa in giornata sta intralciando la viabilità.

Settimana prossima, invece, è atteso un miglioramento delle condizioni e, di conseguenza, la situazione potrebbe sorridere a chi aspettava questo momento.

I saldi continuano fino ad aprile

I saldi invernali in Campania andranno avanti fino al 2 aprile, quindi c’è tutto il tempo per vedere i centri storici delle principali città – Napoli e Salerno – pieni di persone in coda per lo shopping.

La crescita del commercio elettronico degli ultimi anni, infatti, sta decisamente frenando i consumi off-line e molte attività sono ormai chiamate a dover competere con la concorrenza dei grandi colossi del web come Amazon, Zalando, eBay e Aliexpress.

Leggi Anche