Prezzo del Petrolio: Meeting OPEC a Vienna per Estendere Tagli

Si terrà a Vienna nella giornata di oggi, giovedì 25 maggio, l’atteso meeting OPEC per estendere i tagli alla produzione di petrolio.

All’incontro parteciperanno non solo i membri OPEC, ma anche Paesi esterni al cartello come ad esempio la Russia.

Vediamo quali sono le ultime prospettive in merito e i recenti dati sul prezzo del petrolio 2017.

Quotazioni petrolio: ipotesi estensione tagli di 12 mesi

Nella capitale austriaca il comitato di controllo dei ministri OPEC discuterà varie opzioni per estendere il taglio delle forniture di petrolio, sia da parte del cartello che da parte dei Paesi non OPEC.

Ad annunciarlo è stato il ministro del Petrolio del Kuwait Issam Almarzooq.

Il ministro ha inoltre precisato che una delle opzioni sul tavolo è quella di estendere i tagli per 12 mesi.

Dal canto suo, il ministro dell’Energia russo Alexander Novak propende invece per un’estensione dei tagli di soli 9 mesi.

Prezzo petrolio oggi: Brent a 54,52 dollari

Ad oggi l’accordo OPEC è valido fino al 30 giugno e prevede un taglio della produzione pari a 1,8 milioni di barili giornalieri.

L’intesa, raggiunta a Vienna nel novembre 2016, si è resa necessaria dopo il crollo del prezzo del petrolio negli ultimi anni.

L’accordo è entrato in vigore il 1° gennaio 2017 ma, a distanza di sei mesi, i risultati sono stati scarsi.

Le quotazioni petrolifere sono infatti salite di poco, anche a causa dell’incremento produttivo di Paesi esterno al cartello.

Ultimamente però – forse anche in vista del meeting OPEC – le quotazioni petrolio sono di nuovo risalite.

Ad oggi il petrolio Brent viaggia sui 54,52 dollari al barile, mentre il petrolio Wti americano si attesta sui 51,81 dollari.

Per entrambi si tratta di un rialzo del 13% rispetto ai minimi di chiusura del 4 maggio scorso.

Leggi Anche