Mondo Juve a Nichelino-Vinovo: Assunzioni a Maggio 2017

Centoventi assunzioni per il nuovo Mondo Juve a Nichelino-Vinovo. Il centro commerciale – che una volta ultimato sarà il più grande di tutto il Piemonte – inaugurerà a maggio 2017 il suo primo lotto con l’apertura di Bennet, Kiabi e 80 negozi di diversi brand di mercato ma, soprattutto, rappresenterà una grande opportunità di lavoro per molte persone residenti nella zona.

Mondo Juve: firmato il protocollo

Nella giornata di ieri, mercoledì 25 gennaio, è stato siglato il protocollo d’intesa dai comuni di Nichelino e Vinovo, dall’Agenzia Piemonte Lavoro e dalle aziende Campi di Vinovo e Bennet.

L’obiettivo è quello di stabilire passaggi e servizi dedicati all’orientamento professionale e finalizzati a reclutare personale – giovani, adulti e soggetti svantaggiati – residente nel territorio di Nichelino e Vinovo e iscritto al Centro per l’Impiego di Moncalieri. Sarà infatti quest’ultimo – in collaborazione con il Servizio Alte professionalità e Grandi Reclutamenti – a individuare le figure professionali più aderenti, che nella prima fase saranno:

  • addetti alla vendita (scaffalisti, confezionatori e ortofrutta);
  • specialisti del fresco (macellai, pasticceri e cuochi;
  • addetti ai servizi (cassieri, addetti alle pulizie, sorveglianza);

Mondo Juve: le assunzioni previste

La successiva apertura dei negozi della gallery porterà a nuove assunzioni, come spiega Alessandro Gilardi, presidente e amministratore delegato Campi di Vinovo: «Dal punto di vista occupazionale l’impatto è importante. Entro il 2017 si prevedono complessivamente 500 nuovi posti. L’anno successivo altri 300, più il personale impegnato nella conclusione dei cantieri».

Soddisfatta anche l’assessora al Lavoro della Regione Piemonte, Gianna Pentenero: «La firma di questo protocollo – ha detto – è molto importante perché consente di valorizzare i servizi pubblici per l’impiego, mettendo a disposizione delle imprese un servizio gratuito e qualificato di reclutamento del personale e ottimizzando le ricadute occupazionali che l’apertura di Mondo Juve avrà sul territorio. Il coinvolgimento dell’Agenzia Piemonte Lavoro permette inoltre di costruire un sistema di monitoraggio e tracciabilità trasparente delle candidature all’interno del processo di pre-selezione».

Leggi Anche