Dichiarazione Redditi 2017: da Oggi si Trasmette il Modello 730

Tenete a mente le scadenze 730 e quelle del modello redditi, poiché la stagione della dichiarazione dei redditi 2017 sta entrando nel vivo.

A partire da oggi, martedì 2 maggio 2017, sul sito dell’Agenzia delle Entrate è possibile integrare o modificare il modello 730 precompilato.

Dichiarazione dei redditi 2017 che, tra obblighi e scadenze, ci terrà impegnati fino al prossimo autunno.

Vediamo le principali novità di quest’anno.

Detrazioni modello 730 Precompilato: le nuove voci

La prima data importante è proprio quella di oggi, poiché da oggi è possibile trasmettere il modello 730 dopo averlo modificato o integrato (o accettato senza modifiche).

Il modello 730 precompilato potrà essere inviato all’Agenzia delle Entrate dal contribuente o tramite Caf o intermediario.

Molte delle nuove voci del 730 precompilato riguardano le spese sanitarie.

In particolare, da quest’anno sono disponibili tutte le spese per i farmaci da banco (farmacie e parafarmacie).

Ma la sanità contiene anche altre voci, tra cui le spese per infermieri, radiologi e ostetriche.

Sul fronte scuola, nel modello 730 sono detraibili gite, mense scolastiche e servizi integrativi pre e post scuola.

Lo ha stabilito l’Agenzia delle Entrate, estendendo anche a queste voci la detrazione del 19% già prevista per le spese di frequenza scolastica.

Inoltre, nel 730 precompilato sono detraibili anche le spese per l’assicurazione scolastica e i contributi finalizzati all’ampliamento dell’offerta formativa.

Tra le altre agevolazioni del 730 vi sono i contributi previdenziali versati per le badanti.

Per quanto riguarda i disabili, ci sono sconti per l’acquisto di una bicicletta elettrica a pedalata assistita.

Agevolato anche l’acquisto di cucine con componenti meccaniche, elettroniche o informatiche finalizzate a facilitare il controllo dell’ambiente.

Scadenza 730 e altri modelli

Ecco qui elencate le scadenze del modello 730 precompilato e degli altri modelli della dichiarazione dei redditi.

  • 30 giugno: versamento saldo e primo acconto per 730 senza sostituto d’imposta e modello Redditi con debito d’imposta;
  • 7 luglio: dichiarazione dei redditi tramite Caf o professionista abilitato;
  • 24 luglio: modello 730 precompilato online;
  • 2 ottobre: modello redditi (che da quest’anno sostituisce il modello unico);

Leggi Anche