Concorso Docenti 2016: 1500 i Ricorsi Accolti dal Tar

Ultime novità sul concorso docenti 2016, il maxi-bando che mette in palio ben 63.712 posti nel triennio 2016-2018.

A far discutere in questi giorni sono le 1.557 persone ammesse dai tribunali amministrativi alla prova suppletiva che si svolgerà in tutta Italia nel mese di aprile.

Bando concorso docenti 2016: boom di ricorsi

Come mai questa raffica di ricorsi e di accoglienze? Il motivo va ricercato nei requisiti del concorso pubblicato un anno fa e diviso in tre bandi: uno per la scuola dell’infanzia e della primaria, uno per la scuola secondaria di primo e secondo grado e uno per i docenti di sostegno.

I posti in palio sono infatti riservati al solo personale abilitato ed escludono ad esempio i soggetti neolaureati o coloro che sono in possesso di altri titoli.

Alla fine potrebbero essere quasi 4mila gli aspiranti professori che parteciperanno alla prova suppletiva, anche perché finora solo nove uffici scolastici regionali hanno già pubblicato i decreti dopo i ricorsi e le sentenze del Tar.

Nello specifico, si tratta degli usr di Abruzzo, Basilicata, Calabria, Piemonte, Puglia, Sicilia, Toscana, Umbria e Veneto.

Concorso docenti 2016: polemica sulle bocciature

Questo mentre continua la polemica sulle troppe bocciature del concorso scuola 2016, che in molte regioni ha già respinto più della metà dei professori.

Basti pensare che a Milano, qualche giorno fa, più di 7mila persone si sono presentate al concorso per i maestri elementari della Lombardia. Risultato: appena 1635 promossi.

Va molto peggio in Friuli Venezia Giulia: nell’ambito letterario è stato infatti bocciato il 90% dei candidati, mentre in quello economico-aziendale i respinti sono stati l’80%.

Concorso docenti 2016: la suddivisione dei posti

Il concorso docenti 2016, indetto dalla legge n.107 del 13 luglio 2015 – la cosiddetta “Buona scuola” – mette in palio più di 63mila posti così suddivisi:

  • Infanzia: 7.237 posti (6.933 comuni e 304 di sostegno);
  • Primaria: 21.098 posti (17.299 comuni e 3.799 di sostegno)
  • Secondaria di I grado: 16.616 posti(15.641 comuni e 975 di sostegno)
  • Secondaria di II grado: 18.255 posti (17.232 comuni e 1.023 di sostegno)

A questi si aggiungono 506 posti relativi a tutti i gradi di istruzione che saranno banditi sulla nuova classe di concorso A023, quella relativa all’insegnamento dell’italiano come lingua seconda.

 

Leggi Anche